Archivio, Attività, News

Progetto Abruzzo

Resoconto dell’intervento a sostegno della popolazione abruzzese terremotata

Nei giorni immediatamente dopo il terremoto, grazie anche alla sollecitazione di alcuni soci, abbiamo cercato una strada ufficiale per dare un sostegno emotivo alla popolazione abruzzese colpita dal sisma.

Abbiamo contattato le associazioni di volontariato laiche e cattoliche, la Protezione Civile abbiamo cercato contatti con politici e con privati, con distributori e produttori di essenze.
A metà luglio, il nostro referente per l’Abruzzo, Maria Nicoletta Bucchiccio, ha incontrato il Preside e Primario di psicologia dell’Ospedale Universitario dell’Aquila, Prof. Casacchia e il direttore sanitario di Presidio c/o l’Ospedale S. Salvatore all’Aquila.
L’incontro è avvenuto in un container, con reparti ospitati sotto tende presidiate dai militari.
Il Prof si è dichiarato disponibile a metterci in contatto con i medici di base delle tendopoli in quanto responsabili della gestione salute nei campi. Ma non siamo più stati contatti, (probabilmente quella situazione così difficile non ha favorito un loro intervento a favore dei Fiori). Abbiamo deciso allora di rivolgere la nostra proposta di aiuto direttamente ai Sindaci dei paesi colpiti.