Codice Deontologico

codice etico degli iscritti al rif e tutela dell'utenza

CODICE ETICO DEGLI ISCRITTI E TUTELA DELL’UTENZA

Gli iscritti al RIF sono tenuti al rispetto del Codice Deontologico che fa interamente parte dell’atto costitutivo e dello statuto sociale con il quale sono state fissate precise e inderogabili norme di comportamento nei confronti degli utenti e nei rapporti con i colleghi.

CODICE DEONTOLOGICO
Principi generali

1. Le norme del presente Codice deontologico sono vincolanti per tutti gli iscritti al R.I.F. (Registro Italiano Floriterapeuti). La loro inosservanza e ogni azione od omissione comunque contrarie al decoro, alla dignità e al corretto esercizio della professione, sono punite secondo le procedure stabilite dallo Statuto. Il floriterapeuta é tenuto alla loro conoscenza e l’ignoranza delle stesse non esime dalla responsabilità disciplinare.

2.floriterapeuti ammessi al R.I.F. sono professionisti esperti dei principi teorici e della metodologia che animano la floriterapia e abilitati alla sua applicazione pratica.

3. La formazione professionale del floriterapeuta prevede il seguente iter di studi:

  • Diploma di scuola media superiore
  • Scuola di formazione triennale con monte ore complessivo non inferiore alle 600 ore (articolate tra lezioni, seminari, gruppi di lavoro teorico-pratico e formazione personale), con esame finale e tesi.
  • Tirocinio e supervisione

4. Il floriterapeuta considera suo particolare e specifico impegno mantenere un livello adeguato di preparazione professionale, approfondire le sue conoscenze e la sua pratica nella floriterapia attraverso letture, documentazione e studio permanente e aggiornarsi regolarmente nella propria disciplina. Ogni iscritto al R.I.F. é tenuto alla frequenza di corsi d’aggiornamento per almeno 32 ore annuali, obbligatorie e verificabili.